Notice: XML Parsing Error at 1:49. Error 2: syntax error in /web/htdocs/www.nonsolobiografie.it/home/inclusioni/server_side/classi/xmlparser.php on line 112
Nonsolobiografie.it - Biografia Vangelo secondo Luca
Ricerca approfondita

Cerca contemporanei Cerca conterranei Stessa categoria

Biografia di Vangelo secondo Luca

Vangelo secondo Luca

Vangelo secondo Luca Terzo libro del Nuovo Testamento. La tradizione, risalente alla fine del II secolo e generalmente accettata dagli studiosi moderni, lo attribuisce a "Luca, il caro medico" (Colossesi 4:14), uno dei "collaboratori" (Filemone 1:24) citati da san Paolo. A Luca è riconosciuta anche la paternità degli Atti degli Apostoli. Non si sa se il Vangelo sia stato scritto a Roma, in Asia Minore o in Grecia, ma è ormai accettata la sua datazione al decennio 70-80 d.C., anche se alcuni studiosi suggeriscono altre date.

La struttura si modella su quella del Vangelo di Marco; la narrazione è tuttavia arricchita da due cospicue interpolazioni (Luca 6:20-8:3, 9:51-18:14), derivate probabilmente da una raccolta dei discorsi di Cristo noti come "Q", o "Logìa", e da un corpus di tradizioni orali designate come "L", raccolte da Luca o solo a lui note. Il Vangelo di Luca si suddivide in sette sezioni: prologo (1:1-4); nascita e vita nascosta di Giovanni Battista e di Gesù (1:5-2:52); preparazione del ministero di Gesù (3:1-9:50); salita verso Gerusalemme (9:51-19:27); ministero di Gesù a Gerusalemme (19:28-21:37); Passione (22:1-23:56); avvenimenti successivi alla Resurrezione (24).

Il prologo è foggiato sul modello dei prologhi degli storiografi ellenistici e dà l'impressione che Luca fosse soprattutto uno storico, preoccupato di registrare i fatti solo dopo un'accurata indagine. Dal racconto dei primi anni di Gesù derivano i grandi inni del Magnificat (1:46-55) e del Benedictus (1:68-79). I racconti familiari cominciano con l'Annunciazione (1:26-38) e terminano con il ritrovamento di Gesù dodicenne tra i dottori (2:41-52). Il racconto del ministero di Gesù in Galilea segue quello di Marco, salvo rare eccezioni; ad esempio, la versione del viaggio di Gesù dalla Samaria a Gerusalemme contiene materiale che non trova riscontro in Marco e in Matteo (probabilmente tratto dalla fonte "L"); vi sono alcune celebri parabole, come quelle del buon samaritano (10:29-37) o del figliol prodigo (15:11-32), nonché la versione più breve del Padre Nostro, priva però della dossologia presente in Matteo (6:9-15) e collocata in un contesto differente.




La fonte è Marco anche per il ministero di Gesù a Gerusalemme e la sua Passione e Resurrezione. Sono invece aggiunte le ultime parole di Gesù ai discepoli (22:21-38), le sue parole lungo la Via Crucis (23:28-31), quelle dei due ladroni crocifissi (23:39-43), le apparizioni di Cristo risorto sulla strada di Emmaus e a Gerusalemme (24:13-49), e la sua Ascensione (24:50-53).

Il Vangelo di Luca fu scritto soprattutto per la divulgazione tra i gentili, benché Luca, più di Matteo e Marco, si sforzasse di delineare la persona e il ministero di Gesù in una prospettiva di storia universale. L'attenzione di Luca verso i gentili o i samaritani, unita all'asserzione che il suo Vangelo precorre il giorno in cui la parola del Signore verrà predicata "a tutte le genti" (24:47), lo distingue dagli altri evangelisti. Inoltre auspica giustizia sociale, mostra attenzione per i peccatori e gli emarginati e, unico tra gli evangelisti, riserva considerazione per le donne (7:11-17, 7:36-50, 8:1-3).

Frasi Celebri di Vangelo secondo Luca

Potere:
E chi di voi può, con tutto il suo ingegnarsi, aggiungere un solo cubito alla sua statura?

Libri Vangelo secondo Luca
Data creazione biografia: 20 novembre 2005
Scarica questa biografia in PDF.

Modifica la biografia Vota il personaggio: Stampa questa pagina



Consulta altre ricerche interessanti...