Ricerca approfondita

Cerca contemporanei Cerca conterranei Stessa categoria

Biografia di Guido Clericetti

Scrittore

Nasce a Milano nel 1939. Si laurea in Giurisprudenza e consegue il diploma alla Scuola superiore degli Artefici di Brera. Pubblica la sua prima raccolta di vignette nel dicembre 1964, "... E il settimo giorno sorrise".
Giornalista pubblicista nel 1969, vignettista politico e di costume, viene pubblicato regolarmente su Epoca, Famiglia Cristiana, Il Sabato, Avvenire, Studi cattolici, S alla vita, TG1/Italia Sera eccetera. Pi volte viene premiato a Bordighera, Forte dei Marmi, Marostica.
Dal 1970 collabora con la Rai per programmi televisivi e radiofonici e dal 1985 anche con le reti Mediaset.
Nel novembre 1973 "Il Poeta e il Contadino", programma in 6 puntate trasmesso su RAI Due.
Nel 1997 direttore del settimanale di satira "Il cartone".
Pubblica libri umoristici di vignette come "Finch c' speranza c' vita", aforismi e racconti. E' autore di storie, favole, canzoni, testi teatrali e cortometraggi a disegni animati per bambini.
Nel 2001 scrive per Canale 5 una nuova edizione televisiva del "Gian Burrasca" . Nel 2002, per la rivista Scritture , scrive sul tema de "Il sorriso" commentando alcuni passi della Genesi, insieme a importanti autori . Per Studi cattolici, nel 2004, partecipa, insieme a Savino Pezzotta, Rocco Buttiglione e altri intellettuali della specifica area confessionale, al convegno "Europa. Quale Europa?", con un intervento umoristicamente titolato "Inquieto vivere".

Frasi Celebri di Guido Clericetti

Bambini/Giovinezza:
I bambini di Milano non ignorano pi niente: non giocano al dottore ma a puttana e cliente.
Delitto:
Il delitto non paga, ma i mandanti si.
Salute/Medicina:
Parlando di chirurgia: chi apre chiuda.

Cerca testi correlati a Guido Clericetti su IBS.it
Data creazione biografia: 1 gennaio 1970
Scarica questa biografia in PDF.

Modifica la biografia Vota il personaggio: Stampa questa pagina



Consulta altre ricerche interessanti...