Ricerca approfondita

Cerca contemporanei Cerca conterranei Stessa categoria

Biografia di Franz Kafka

Scrittore

Franz Kafka

Franz Kafka nacque a Praga nel 1883. Di famiglia ebraica, ebbe con il padre, autoritario e chiuso, un rapporto tormentato. Dottore in legge nel 1906, dopo un anno e mezzo di pratica legale, dal 1907 Kafka compie una carriera di funzionario coscienzioso e apprezzato, che chiude nel 1922 con richiesta di pensionamento, quando la tubercolosi, manifestatasi nel 1917, irrompe in tutta la sua gravitÓ. Muore nell'estate del 1924, poco pi¨ che quarantenne.

Le sue opere apparvero quasi tutte postume, ad eccezione del lungo racconto La metamorfosi (1916) e della raccolta di novelle Un medico di campagna (1919). Prima della sua morte lasci˛ l'ordine di distruggere in quanto non le riteneva compiute, le altre opere, ma l'amico Max Brod, contravvenendo alla sua volontÓ, decifr˛ i suoi manoscritti e fece pubblicare, rispettivamente nel 1925 e nel 1926, i romanzi Il processo e Il castello. I temi della sua opera sono: la solitudine dell'uomo, l'impossibilitÓ di stabilire rapporti col mondo che lo circonda, l'impossibilitÓ di essere autentici, la consapevolezza della sua condizione di escluso, di "straniero" (tema che tornerÓ negli esistenzialisti), la sua alienazione e infine i paradossi della vita sociale.

Frasi Celebri di Franz Kafka

Progresso:
Credere al progresso non significa credere che un progresso c'Ŕ giÓ stato.
Intelligenza/StupiditÓ:
Il primo segnale dell'inizio della comprensione si manifesta con il desiderio di morire.
Paura:
La mia "paura" Ŕ la mia essenza, e probabilmente la parte migliore di me stesso.

Cerca testi correlati a Franz Kafka su IBS.it
Data creazione biografia: 1 novembre 2005
Scarica questa biografia in PDF.

Modifica la biografia Vota il personaggio: Stampa questa pagina



Consulta altre ricerche interessanti...