Ricerca approfondita

Cerca contemporanei Cerca conterranei Stessa categoria

Biografia di Achille Campanile

Scrittore

Achille Campanile

Achille Campanile nacque a Roma il 28 settembre 1899 (morto a Lariano, vicino Velletri [Roma], il 4 gennaio 1977). E' stato autore di numerose opere teatrali e romanzi.
Tra le opere teatrali: Centocinquanta la gallina canta (1924), L'inventore del cavallo (1925), Visita di condoglianze (1939).
Tra i romanzi: Ma che cos'Ŕ quest'amore (1927), Agosto, moglie mia non ti conosco (1930), Celestino e la famiglia Gentilissimi (1942), Il povero Piero (1959), Gli asparagi e l'immortalitÓ dell'anima (1974), Vite degli uomini illustri (1975), L'eroe (1976).
La scrittura di Campanile Ŕ di tipo umoristico, incline al paradossale. Fu molto apprezzato da registi come Bragaglia. Le sue piŔce ebbero il successo del pubblico, mentre la critica contemporanea - poco incline a prestare attenzione per gli autori umoristici o comici - rest˛ sempre piuttosto fredda. Una rivalutazione la ebbe dopo la morte.

Frasi Celebri di Achille Campanile

Libri/Scrivere:
Alcuni scrittori per scrivere hanno bisogno della vena. Altri dell'avena.
Morte:
Qui giace L. M., pilota aviatore che, precipitando a terra, saliva al cielo.
Destino:
La fortuna viene dormendo, e chi si alza presto le taglia la strada.

Cerca testi correlati a Achille Campanile su IBS.it
Data creazione biografia: 21 novembre 2005
Scarica questa biografia in PDF.

Modifica la biografia Vota il personaggio: Stampa questa pagina



Consulta altre ricerche interessanti...